Salame ungherese

Tipologia carne: Carne di provenienza nazionale

Formati:  sfuso peso circa 3 kg oppure sottovuoto a metà

Ingredienti:  Carne di suino e bovino, sale; Zuccheri: destrosio,saccarosio; Pepe, Paprica,Aglio; Antiossidante: E301; Conservante: E252,E250.

Categoria:

Descrizione

Descrizione processo produttivo salame ungherese: salame ungherese ottenuto con un impasto di carni suine e bovine selezionate salate e macinate. Dopo una leggera affumicatura viene stagionato per 4 settimane
———————————————————————————————————————————————

Ad una prima lettura superficiale il salame ungherese può sembrare arrivare direttamente dal paese dell’est Europa. Invece non è così. Il salame ungherese è un prodotto nato e sviluppato nelle regioni del nord Italia. Per la precisione i suoi natali sono friulani, dalla provincia di Pordenone, da dove poi si è diffuso in tutto l’allora Impero Austrungarico. Ecco perché questa particolare tipologia di salame è così diffuso anche in Trentino, terra che per sei secoli è stata a dominazione austriaca.

Dal Friuli questo salame è riuscito poi ad espandersi in buona parte dell’Europa, trovando proprio in Ungheria un territorio dove è particolarmente apprezzato ed utilizzato. Il salame ungherese è prodotto con un terzo di carne magra di suino, ma solamente della specie Mangalica, da un terzo di grasso di suino e da un ultimo terzo con carne magra di bovino. Il tutto preparato sempre utilizzando carni di qualità ed un procedimento che non è cambiato nel corso degli anni. La lavorazione, infatti, vede l’impasto di carni lavorata con sale, pepe macinato, paprica, aglio pestato e macerato nel vino bianco.

Il salame ungherese

Tutto l’impasto viene successivamente pressato in viscere di equino. Potendo così creare degli insaccati della lunghezza di circa 30 centimetri. Quindi si passa alla fase dell’affumicatura, con il prodotto che resta almeno 12 ore in una sala apposita. Conclusa l’affumicatura per un periodo di tre o quattro mesi i prodotti vengono lasciati stagionare. Per concludere un trattamento che permette al salame ungherese di prendere il proprio sapore forte e facilmente riconoscibile. Il suo particolare sapore è dato, soprattutto, dall’uso della paprica dolce.

Sulle tavole trentine viene spesso utilizzato in ghiotti taglieri di salumi e formaggi. Oppure accompagnato da pane bianco o nero. Senza dimenticare la presenza a tavola anche di un ottimo vino da bere, soprattutto un vino rosso e mosso. Ma se al posto del vino si preferisce accompagnare il salame ungherese con la birra allora il gusto di questo prodotto si presenta come quello ideale comunque. Soprattutto con birre alquanto strutturate.

Se vuoi ulteriori informazioni CONTATTACI

Caratteristiche

Ingredienti: Carne di suino e bovino, sale; Zuccheri: destrosio,saccarosio; Pepe, Paprica,Aglio;  Antiossidante: E301; Conservante: E252,E250.

Allergeni: Glutine : NO OGM: NO Allergeni: NO

Caratteristiche nutrizionali per 100 gr: Kcal 370 Kjoule 1548 Proteine: 23,00% Grassi
32,00%

Caratteristiche organolettiche:  Colore Impasto a grana sottile Sapore Tipico del salume stagionato, saporito Consistenza Compatta

Confezionamento: sfuso peso circa 3 kg oppure sottovuoto a metà