Speck del Trentino

Qualità Trentino

Tipologia carne: Carne di provenienza allevamenti certificati Qualita Trentino

Formati: Buste da 100 grammi peso fisso ATM

Ingredienti: Carne di suino, sale, spezie e aglio Zuccheri: Saccarosio, Destrosio Conservanti: E250; E251 Antioss.: E301

Categoria:

Descrizione

Descrizione processo produttivo speck del Trentino: Coscia di suino sezionata, proveniente da allevamenti certificati Qualità Trentino. Dopo il periodo della salagione, viene affumicata ed infine stagionata
———————————————————————————————————————————————

Lo speck del Trentino Alto Adige è un prodotto tipico della regione. Anzi, è una vera e proprio bandiera dell’enogastronomia della nostra regione. Uno di quei prodotti che affondano le proprie radici nei secoli, diffuso in tutto il territorio e capace di conquistare le tavole dei trentini. Basti pensare che ci sono testimonianze della sua ampia diffusione in tutto il territorio risalenti alla fine del 1800.

Così come è successo con molti salumi stagionati della cucina trentina, la sua nascita è dovuta alla necessità delle famiglie di conservare la carne il più a lungo possibile. Lo speck del Trentino nasce da una selezione della coscia del maiale, ma a dare una forte impronta a questo prodotto è il suo rigoroso metodo di preparazione. Le cosce suine, infatti, vengono accuratamente selezionate e disossate ed infine ricoperte di sale, pepe, alloro ed altre spezie. Rimangono a riposare nei recipienti per circa un mese. Dopo il periodo della salazione, le cosce sono portate ad affumicare per un breve periodo per dare loro quel caratteristico colore e sapore.

Lo speck del Trentino

Infine un lento periodo di riposo e di stagionatura lungo ben sei mesi. Solo il tempo infatti può far maturare lo speck al punto giusto e solo così lo speck diventa compatto ma allo stesso tempo morbido, leggero e saporito. In alcuni periodi dell’anno, ovvero in primavera ed in autunno, è prassi abbastanza comunale mettere lo speck del Trentino all’aria aperta. Soprattutto a quote abbastanza alte. Questo perché l’aria pulita e frizzante del nostro territorio contribuiscono a far prendere allo speck del Trentino il suo inconfondibile sapore deciso.

Una volta terminata la stagionatura il prodotto è pronto per essere messo in commercio. E per finire sulle tavole, dove lo speck del Trentino viene utilizzato e servito in diversi modi. In primis come un gustosto antipasto, servito magari con formaggi, altri salumi e pane nero o bianco. Oppure può essere servito come contorno importante e gustosto per piatti di carne. Mentre nei primi solitamente viene sminuzzato ed utilizzato per insaporire i sughi, la pasta o altri piatti tradizionali come i canederli.

Se vuoi ulteriori informazioni CONTATTACI

Caratteristiche

Ingredienti: Carne di suino, sale, spezie e aglio Zuccheri: Saccarosio, Destrosio Conservanti: E250; E251 Antioss.: E301

Allergeni:  Glutine : NO OGM: NO Allergeni: NO

Caratteristiche nutrizionali per 100g: Kjoule/Kcal 1175/282 Grassi 18 di cui saturi 7,5 Carboidrati 0,1 di cui zuccheri 0,1 per 100 g Proteine 28,0 Sale 3,3

Caratteristiche organolettiche: Colore rosso scuro Sapore Gusto delicato leggermente affumicato Consistenza Compatta

Confezionamento: Buste da 100 grammi peso fisso ATM